HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

  31 ago 2010 - L'IPOTESI STEGOCRATICA - Parte Seconda - pag2

Autorità garante della concorrenza e del mercato

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato, nota anche come Antitrust o AGCM, è un'autorità amministrativa indipendente, istituita con la legge n. 287/1990 (esattamente un secolo dopo lo Sherman Antitrust Act, in vigore negli Stati Uniti), su impulso della normativa comunitaria. Tale situazione è talmente evidente da riprendere gli articoli 101 e 102 del TFUE(1), nonché i principi del Regolamento CEE sulle concentrazioni tra imprese (n. 2059/1993).

 

____o°O°o____

Inoltre, caso più unico che raro, la legge n. 287/1990, all'art. 1 dispone che l'interpretazione della normativa venga effettuata secondo i principi dell'ordinamento comunitario, e non solo quello italiano. Una norma simile è prevista anche dal Competition Act del 1999 della Gran Bretagna, anch'esso modellato sulla normativa della Comunità Europea.

L'Autorità ha i seguenti compiti:
*
vigilanza contro gli abusi di posizione dominante,
* vigilanza di intese e/o cartelli che possono risultare lesivi o restrittivi per la concorrenza,
* controllo delle operazioni di concentrazione (fusione o take-over) che superano un certo valore, comunicate all'Autorità, che ne valuterà l'impatto sul mercato,
* tutela del consumatore, in materia di pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole,
* valutazione e sanzionamento dei casi di conflitto d'interesse dei componenti del Governo.

Poteri
L'Autorità in tali casi può procedere ad istruttorie o indagini conoscitive, che possono concludersi con una diffida o una sanzione amministrativa. Nei procedimenti avviati per presunte violazioni della disciplina in materia di concorrenza, le sanzioni possono arrivare sino al 10% del fatturato dell'impresa. In caso di violazioni della normativa posta a tutela del consumatore, l'Autorità può irrogare sanzioni fino ad un massimo edittale di 500 mila euro. Qualora ravvisi particolari situazioni di necessità e urgenza, l'Autorità può emettere, inoltre, provvedimenti cautelari, anche inaudita altera parte, per la tutela di interessi generali. L'AGCM ha a sua disposizione la Guardia di Finanza per tutte le indagini che ne ravvisino l'occorrenza. I provvedimenti dell'Autorità sono impugnabili innanzi al TAR.

Altre funzioni
L'Antitrust presenta una relazione annuale al Presidente del Consiglio dei ministri, ove fa il punto sull'applicazione della normativa concorrenziale in Italia; oltre a ciò ha la possibilità di esprimere pareri sulle norme che regolano il mercato; segnala al Parlamento, al Governo e ad enti territoriali le situazioni distorsive della concorrenza. Insieme alle altre autorità dell'Unione europea fa parte della "rete UE delle autorità in materia di concorrenza", che in applicazione della normativa comunitaria, il Regolamento CE n. 1/2003, ha la possibilità di applicare direttamente le norme CE in coordinamento con la Commissione della UE.

NOTA: ne consegue che l'AGCM si trova in posizione di estrema responsabilità per quel che riguarda la tutela del libero mercato dei media. Vediamo ora quali  sono stati i presidenti fin dal momento in cui tale autorità è stata istituita.

Presidenti dell'AGCM
*
1990-1994: Francesco Saja
* 1994-1997: Giuliano Amato
* 1998-2005: Giuseppe Tesauro
* 2005-in carica: Antonio Catricalà

 

____o°O°o____

 

1. Il TFUE è il Trattato di Funzionamento dell'Unione Europea

 

pagina 1

 

Commenta l'articolo>>>


 

I commenti dei lettori