HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

  31 ago 2010 - L'IPOTESI STEGOCRATICA - Parte Seconda - pag2

Lunedì 8 novembre. 118 Sicilia, mercoledì in Commissione l'audizione dei vertici della Croce Rossa nazionale e siciliana.

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha convocato, per mercoledì 10 novembre 2010, l'audizione del Commissario Straordinario del Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana, dott. Francesco Rocca, del Commissario...

 

____o°O°o____

del Comitato Regionale Sicilia della Croce Rossa Italiana, dott. Saverio Ciriminna, e del Presidente della S.E.U.S. Scpa, dott. Gaetano Bonfiglio. Al centro dell'incontro, le problematicità relative al funzionamento del sistema del “118” in Sicilia, attività nella quale la Croce Rossa risulta istituzionalmente impegnata.

L'audizione fa seguito alle visite effettuate dalla Commissione stessa in Sicilia, negli scorsi mesi di marzo ed aprile, allo scopo di acquisire notizie e documenti sui temi dell’inchiesta parlamentare in corso. A tale attività è poi seguita, a luglio scorso, l'acquisizione di documenti, tramite la
Guardia di Finanza, presso la sede nazionale e presso quella regionale della CRI, nonché presso le sedi della società S.I.Se S.p.A., che allora risultava in liquidazione.

“Gli accertamenti in corso - ha spiegato il Presidente Orlando - sono stati imposti da una serie di anomalie relative al 118 siciliano, già denunciate dalla Corte dei Conti e su cui la Commissione intende vederci chiaro: la dimensione abnorme dei conti per le casse pubbliche, il denunciato mancato rispetto di procedure selettive per il reclutamento del personale e per l'acquisizione di beni e servizi, così come - ha aggiunto - la denunciata assenza di individuazione di meccanismi di controllo e a genericità di convenzioni che avrebbero prodotto sprechi e arbitri”.

L'audizione si terrà alle ore 8.45, a Palazzo San Macuto, via del Seminario n. 76, Roma.
 

____o°O°o____

Lunedì 8 novembre, Sanità Piemonte: uomo deceduto dopo angioplastica coronarica, la
Commissione errori sanitari chiede relazione all'Assessore alla Tutela della Salute Ferrero

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on.
Leoluca Orlando, ha scritto all’Assessore alla tutela della Salute della Regione Piemonte, Caterina Ferrero, in merito ad un presunto errore sanitario denunciato tramite esposto e riguardante un uomo di 65 anni, ricoverato il 24 gennaio 2010 nella clinica Cellini di Torino. Le condizioni del paziente, sottoposto ad angioplastica coronarica, sono progressivamente peggiorate dopo l’operazione fino a portarlo alla morte, il primo febbraio 2010 presso l’Ospedale Mauriziano “Umberto I” di Torino.

Secondo la segnalazione dei famigliari del sessantacinquenne, il decesso sarebbe stato causato da una lesione provocata al paziente durante l’angioplastica; tale lesione, inoltre, sarebbe stata diagnosticata con alcuni giorni di ritardo. “Senza pregiudizio per le indagini in corso da parte della competente autorità giudiziaria – si legge nella lettera inviata dal Presidente Orlando all’Assessore Ferrero - Le chiedo di far pervenire alla Commissione che presiedo una relazione sull’episodio segnalato, con eventuali valutazioni anche in ordine ad eventuali e specifiche responsabilità individuali, nonché con informazioni su provvedimenti sanzionatori o cautelari a carico di eventuali responsabili”. Tali elementi saranno poi valutati dalla Commissione d’inchiesta per eventuali ulteriori adempimenti di competenza.
 

____o°O°o____

Domenica 7 novembre. Incendio al Bambin Gesù di Roma, polemiche sulla sicurezza. Il Presidente della Commissione errori sanitari Orlando chiede relazione alla Polverini.

Il Presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali, l'on. Leoluca Orlando, a seguito della pubblicazione di notizie che denunciano la carenze dei sistemi di sicurezza presso l'Ospedale pediatrico Bambin Gesu' di Roma, ha disposto una richiesta di relazione alla Presidente della Regione Lazio con deleghe alla Sanità,
Renata Polverini, sulla complessiva situazione del nosocomio dove ieri pomeriggio e' divampato un incendio.

"La rapidità dei soccorsi ha evitato la tragedia, ma l'incendio di ieri pomeriggio nell'ospedale pediatrico ha messo in luce le precarie condizioni di sicurezza dell'intera struttura, a cominciare dall'allarme antincendio, che non ha mai scattato, e dalle uscite di emergenza che, secondo quanto raccontato dai testimoni, si sarebbero perfino bloccate. Secondo quanto denunciano alcuni medici, inoltre, in alcuni reparti dell'ospedale mancherebbero perfino i maniglioni antipanico, le scale e le porte antincendio. Per questo scriveremo alla Polverini chiedendo che ci venga fornita ogni notizia utile a riguardo. Una volta ricevute le informazioni richieste, procederemo con ulteriori eventuali adempimenti di competenza".

Comunicato stampa Commissione d’inchiesta sugli errori in campo sanitario
 

pagina 1

 

Commenta l'articolo>>>


 

I commenti dei lettori
 
 
 

THE BUSINESS OF WAR

Le Società Private Militari sono una realtà in continua espansione. La tesi è un documento utile a capire come sono organizzate, dove operano e  quali metodi utilizzano. Sono  vere e proprie holding del mercato della guerra.
Richiedi una copia elettronica del documento. Ti sarà inviata via e-mail. Ti chiediamo in cambio solo un  contributo a sostegno di questo Blog, in modo da poter continuare a pubblicare un'informazione critica e indipendente