HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9999 - 20/10/2009 -
No a facebook


Naturalmente il discorso non va generalizzato. Indubbiamente fenomeni come quello di facebook, come fu a suo tempo l’invenzione e la rapida espansione delle chat, dei forum virtuali, dei programmi di comunicazione istantanea come messenger o skype e via via tutto il resto fino ad oggi, sono fenomeni che portano con se l´introduzione di strumenti certamente utili, nuovi, innovativi, che danno ulteriori possibilità di mantere o riallacciare rapporti ai quali realmente teniamo molto e offrono un’efficace arma contro le difficoltà del tempo che viviamo (frenetico e irrefrenabile), che il più delle volte non ci permette di curare i rapporti sociali come vorremmo.



Ma è necessario tenere presenti alcune cose che probabilmente non vengono tenute a mente proprio a causa della voracità della vita che siamo costretti a fare (sperando che sia davvero questa la ragione e non la superficialità che alcune volte viene mostrata nel conformarsi come automi a quello che ci circonda). Il consiglio è quindi di non trattare le persone come il paio di scarpe nuove comprate ieri: ai piedi per un mese di fila perchè sono la novità e poi nell´armadio come tante altre oramai dismesse i rapporti, quelli veri vanno coltivati, vissuti, guardandosi negli occhi, trovando il tempo per dar loro la giusta importanza. Oggi diciamo di avere molti amici, ma forse non ne abbiamo nessuno, semplicemente teniamo in piedi rapporti che se non ci fosse tutta la tecnologia che abbiamo oggi sarebbero già diventati polvere da molto.

E allora se siete davvero fortunati da avere qualche amico vero… non buttatelo in mezzo a tutte le scarpe nuove che state comprando ora… ricordatevi che l’amico vero c’è anche se l’enel vi stacca la corrente, perché passa a tirarvi i sassolini alla finestra di casa quando è un po’ di tempo che non vi fate sentire… Questo “no” a facebook naturalmente è una provocazione, ma è necessario fermarsi a pensare a dove rischiamo di andare a finire…

di Emanuele Cambi

 

Commenti dei lettori

Remote User: Date: 03 gen 2010 Time: 17:29:

Fabios

Ciao, vi scrivo perchè condivido pienamente con quanto scritto in questo articolo.
Questi nuovi mezzi di comunicazione ci fanno stare a contatto con molte persone il problema nasce quando si preferisce parlare attraverso un pc piutosto che fare due chiacchiere d'avanti ad un caffè o comunque di persona.
Magari potreste pubblicare voi le "Istruzioni per l'uso". (Ci stiamo pensando! n.d.r.)

commenta l'articolo>>>

 

 

 

      Vedi altri articoli dello stesso autore
 



Aggiungi a elenco articoli preferiti

                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it