HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9908 - 20/11/2009 di Debora Serrau
NON SOLO ACQUA SULLA LUNA


Rivelazioni ufficiali di questo genere potrebbero portarci a capire, o forse iniziare a pensare e ad ammettere che la razza umana che abita il pianeta terra non sia l’unica nell’intero universo. Ci sono milioni di galassie nell’Universo ed ogni galassia contiene miliardi di stelle, molte di queste hanno dei pianeti.

Karl Wolf, ex sergente dell’ USAF, prima della comunicazione ufficiale della NASA che sulla luna c’è l’acqua, ha confermato e dichiarato pubblicamente che quando gli Stati Uniti mapparono la superficie della luna, trovarono sul suo lato oscuro, “strane strutture e costruzioni artificiali”. Viene spontaneo domandarsi il perché l’Elite ci avrebbe mentito sin dagli albori dell’Umanità. La nostra Umanità formata da ogni singolo essere umano nato sulla terra.

La risposta è che la conoscenza dello spazio è la conoscenza del potere. Ed il potere, come ben sappiamo tutti, appartiene a pochi a discapito di molti. Quando furono inventati i primi telescopi, l’Elite soppresse la loro esistenza, mettendo in carcere chiunque avesse voluto portare la conoscenza dell’Universo all’intera umanità. La prima grande menzogna fu che la terra era piatta e la seconda che nessun altro essere intelligente abitava nello spazio infinito.

I nostri antenati ci hanno fatto sapere da sempre che la terra è stata invasa da alieni moltissime volte nel passato e sarà invasa di nuovo nel futuro. L’ America e L’Inghilterra continuano l’invasione illegale dell’antico regno conosciuto col nome di Sumeria: l’attuale Iraq. Perché? Era l’aprile del 2003, quando i soldati americani arrivarono al Museo Nazionale dell’Iraq a Baghdad e fecero esplodere le porte, portando via, migliaia d’oggetti derivanti, per la maggior parte dai regni Assiro, Babilonese e Sumero, vale a dire l’antico Iraq.

Molti di questi oggetti rappresentavano statuine rettiliane – umanoidi del 3.900 a.c. Perché? Perché gli oggetti hanno a che fare con le leggende e la storia dei Sumeri. Storie di “dei” che vennero dalle stelle. Ad essere saccheggiati non furono solo i musei. Gli americani, infatti, demolirono interi siti archeologici. La domanda che dobbiamo farci è: “Quale scopo militare, o vantaggio, ci può essere durante una guerra, nel saccheggiare i musei e cancellare totalmente siti archeologici?” Perché tanto accanimento nel torturare ed uccidere civili iracheni? E’ chiaro che in tutto ciò non vi è nessun obiettivo militare.

Ma quale può essere il nesso tra la guerra in Iraq e gli extraterrestri? Gli Iracheni sarebbero la rimanenza scomoda di una linea di sangue che risale al regno Sumero. Invitiamo tutti a riflettere sul perché molti archeologi, astronomi, astronauti, scienziati, fisici, soprattutto ex collaboratori della Nasa, sono stati cancellati dalla storia perché hanno raccontato la Verità. La Verità è che non siamo soli.



commenta l'articolo>>>

 

 

 

      Vedi altri articoli dello stesso autore
 



Aggiungi a elenco articoli preferiti

                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it