HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9997 - 16/12/2009 - di Daniela Casprini
Caccia nuovo tentativo di blitz nella legge comunitaria


E’ il commento delle associazioni ambientaliste e animaliste al nuovo blitz che rischia di consumarsi in queste ore nella Commissione Politiche Europee del Senato con l’emendamento alla legge Comunitaria 2009 sull’ampliamento della stagione venatoria.

“Per la terza volta in un solo anno, nonostante le ripetute bocciature da parte del Governo e delle Commissioni parlamentari competenti, viene ripresentato l’emendamento che cancella i limiti massimi per la stagione di caccia.

Il fatto è molto grave tanto più perché l’emendamento, attraverso un totale ribaltamento della realtà, è “travestito” da adeguamento alle istanze europee, quando dall’Europa giungono invece richieste e contestazioni di segno diametralmente opposto.

Se dunque in Italia se si fa abuso di deroghe, si continua a cacciare nei vietatissimi periodi di migrazione degli uccelli, insomma si caccia troppo e male come dimostrano le 4 procedure di infrazione e appunto l’ordinanza dell’Alta Corte di Lussemburgo, che con un atto rarissimo ha ingiunto all’Italia di sospendere d’urgenza la legge sulle deroghe della regione Lombardia se tutto questo è vero, qual è la proposta che giunge oggi dal Senato? Allungare la stagione venatoria, cancellando i limiti del calendario nazionale e aprendo così una nuova, insostenibile stagione di deroghe, caos normativo e infrazioni. “Siamo insomma di fronte ad una situazione incresciosa, nel merito e nel metodo, che sembra più il prodotto dell’ennesima azione di lobby che di attente valutazioni parlamentari e che deve essere necessariamente corretta, come già avvenuto negli scorsi mesi, da un atto di responsabilità da parte del Governo e dello stesso Parlamento”. www. vittimedellacaccia.org associazione vittime della caccia www. vittimedellacaccia.org Casella postale n.42 – 00035 Olevano R.no (RM) e-mail: ass.vittime.caccia@gmail.com

Commenti

 

 

 

      Vedi altri articoli dello stesso autore
 



Aggiungi a elenco articoli preferiti

                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it