HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9902 - 01/08/2010 Alex Sfera

Emergenza negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari
La commissione d’inchiesta del Senato negli ultimi due mesi rivela l'orrore dei manicomi criminali.


Emergenza negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari<br> 
 </font><font face="Tahoma" size="2"><font color="#000000">
 La commissione d’inchiesta del Senato negli ultimi due mesi rivela l'orrore dei manicomi criminali.

02/08/2010 - Tra i mesi giugno e luglio la commissione d’inchiesta del Senato sul servizio sanitario nazionale, presieduta dal senatore del Pd, Ignazio Marino, ha effettuato dei controlli a sorpresa sugli O.p.g dislocati sul territorio (maggiori info sullo Speciale N° 12 - sezione Archivio - dal titolo: FOCUS ON: I NUMEROSI SUICIDI NELL'OPG DI AVERSA, FRANCESCO SAPORITO, DAL 2002 A OGGI). Da quando è entrata in vigore legge Basaglia i manicomi hanno cambiato denominazione:

ora si chiamano Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Ma in realtà sono sempre gli stessi manicomi criminali di una volta. Sono sei in tutto. Ci vivono 1500 detenuti il 40 per cento dei quali lì dentro non ci dovrebbe neanche stare. Per rimediare, quando finisce la pena gli viene prorogato il soggiorno. E' un iter prorogabile in eterno, dato che nessuno li reclama. Vale per le loro famiglie, che li misconoscono, ma anche per il territorio circostante che accusa un pesante disagio all'idea di integrarli nel tessuto sociale. Così il problema viene semplicemente rimosso. una via facile, semplice, e indolore per la collettività intorno, che non sa o preferisce rimanere ignara su ciò che veramente accade al di là di quelle mura.

Chi entra trova uno scenario raccapricciante: una cella accoglie in media nove malati, le lenzuola sono luride. Così come i bagni, che vengono puliti con chissà quale frequenza. L'acqua è tenuta al fresco dentro il gabinetto (sì, avete letto bene...), e chi sgarra è legato a letto. La visita psichiatrica è prevista per meno di un'ora al mese. Almeno tre strutture (Barcellona Pozzo di Gotto, Aversa e Montelupo Fiorentino) andrebbero chiuse immediatamente, poiché assai lontane dai minimi standard richiesti per questo tipo di istituti.


Leggi l'articolo>>>

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it