HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9929 - 16/12/2010 - Sei a > Costume e Società - Commissione d'inchiesta sui disavanzi regionali

Sanità Veneto in deficit finanziario


Sanità Veneto in deficit finanziario

Giovedì 16 dicembre. Sanità Veneto in deficit finanziario.
Presidente della Commissione d'inchiesta sugli errori sanitari Orlando chiede relazione a Coletto

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha scritto all'Assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto chiedendo di acquisire elementi informativi in relazione alla situazione economico-finanziaria della sanità regionale, che verserebbe in una situazione fortemente deficitaria.

____o°O°o____

“Al riguardo - si legge nella lettera inviata da Orlando a Coletto - Le chiedo di trasmettere, entro il 20 gennaio 2011, una relazione dettagliata, che sarà valutata dalla Commissione per gli adempimenti di competenza”.

Nella stessa missiva il Presidente Orlando chiede, inoltre, di far pervenire quanto prima anche la documentazione richiesta dalla Commissione parlamentare d'inchiesta il 2 settembre 2010 e relativa ad alcuni presunti casi di errore sanitario verificatisi in Veneto: un drammatico parto avvenuto presso il Policlinico di Padova, durante il quale un bimbo e' nato morto e una donna è finita in coma farmacologico l'odissea patita da un paziente padovano che ha denunciato di essersi dovuto rivolgere a ben quattro ospedali (Este, Monselice, Rovigo e Vicenza) prima di vederlo risolto un problema ad un occhio e, infine, il decesso di una donna, avvenuto a Padova, a seguito di un intervento di cardiochirurgia.

p.s. Ma... questa identità ci suona familiare... ah, ecco in  quale occasione l'avevamo conosciuto:
Dal Veneto: l’offensiva "nazista" attraverso la sanità? Se il QI è insufficiente niente trapianto!
 

____o°O°o____

Giovedì 16 dicembre, Sanità Puglia: Droga in corsia. Il Presidente della Commissione errori sanitari Orlando scrive ad assessore Fiore

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on.
Leoluca Orlando, ha scritto all'Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Tommaso Fiore, in riferimento alla circolare inviata dal direttore sanitario dell’Ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina (Lecce), Giuseppe De Maria, ed indirizzata a tutto il personale, in cui si invita ad astenersi dall’uso di cocaina durante l’orario di servizio ed a intraprendere un idoneo programma di disintossicazione per i dipendenti che ne facciano uso. Sul caso, la Direzione generale della Asl di Lecce ha aperto un’indagine interna, sospendendo dal servizio, con effetto immediato, il direttore sanitario del nosocomio.

“Data la gravità dell’episodio – si legge nella lettera inviata da Orlando all'Assessore Fiore - Le chiedo di trasmettere alla Commissione che presiedo, con cortese sollecitudine, ogni utile elemento di informazione, nonché copia della relazione che Lei avesse eventualmente predisposto sul caso. Tale documentazione sarà poi valutata dalla Commissione per eventuali ulteriori adempimenti di competenza”.
 

____o°O°o____

Sanità Sicilia - Giovedì 16 dicembre: Consulenze Asp Palermo, il Presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sui disavanzi sanitari chiede chiarimenti

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha scritto all'Assessore alla Sanità della Regione Sicilia
Salvatore Russo e al Direttore della Asp di Palermo Salvatore Cirignotta, chiedendo chiarimenti a proposito di incarichi esterni affidati dall'azienda sanitaria Asp 6 per alcune consulenze, secondo quanto riportato da notizie pubblicate sui giornali, non sufficientemente motivate. Tali consulenze sarebbero state oggetto di rilevi da parte dei competenti organi della Regione, che hanno prontamente avviato gli opportuni accertamenti. “La Commissione d'inchiesta – ha commentato il Presidente Orlando – resta in attesa di conoscere le risultanze delle verifiche predisposte dall’Assessorato regionale alla Sanità e degli eventuali conseguenti provvedimenti adottati”.

 

pagina 1

 

Commenta l'articolo>>>


 

I commenti dei lettori
 
 
 
 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it