HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9989 03/02/2011 - di Poison Ivy

3 feb, La7d: la Parietti rientra in pista con Alballoscuro


3 feb, La7d: la Parietti rientra in pista con Alballoscuro

Ormai si sa... in Rai entrano solo i Silvio embedded, le truppe cammellate del Sultano. E allora ecco che Alba Parietti approda altrove. E dopo svariati anni trascorsi nei salotti televisivi a fare da prezzemolina, attività frustrante per un (bell') animale da palcoscenico come lei, finalmente potrà smettere i panni dell'opinionista per tornare a vestire quelli di conduttrice.

La coscia sempre verde della sinistra italiana freme ansiosa (è una cancerina, quindi assai emotiva) per riprendersi lo spazio che le è stato sottratto prematuramente a causa della sua dichiarate simpatie per la sinistra (quindi... comunista ed eversiva). Qualcosa che Rai Set non poteva non punire con il demansionamento dell'artista, retrocedendola a presenza da tappezzeria nei vari talk show. Di buono c'è che la Parietti matura bene come poche al mondo, e quindi noi gradiamo la rentrée.

Dopo il flop del reality
Wild West, e il Grimilde
su Italia Uno, in cui cucinava a fuoco lento le sue prede intervistate (rivendica con orgoglio di aver sfiorato il 18 per cento di share nell'ultima puntata, andata in onda nel giugno 2006), l'Alba nazionale torna finalmente in primo piano con un programma nel prime time serale su La7d, in onda dal 3 febbraio per dieci puntate.

In
Alballoscuro, titolo ben cucito addosso alla sua prorompente personalità dall'autore del programma, Giovanni Benincasa, la "pantera" di Torino intervisterà senza peli sulla lingua l'ospite che si avvicenderà di volta in volta nella sua nuova trasmissione.

Ogni puntata prevede infatti due interviste a dei personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport e dell’attualità che sottoscriveranno un “contratto con i telespettatori” (oramai fa tendenza...) A differenza di quelle barbariche, in onda sulla rete gemella, queste della Parietti sono a... sorpresa. Nel senso che la padrona di casa conoscerà il suo ospite solo in corso d'opera, durante lo svolgimento dell'intervista. Con una regola: l'intervistato non potrà assolutamente essere reticente di fronte alle domande.

Ennesima variazione sul tema, per tentare di regalare qualche nuovo brivido di suspance, al telespettatore che con il passare del tempo diventa sempre più smaliziato e, ormai drogato dai reality, esige che il Vip abbia sempre il suo onesto momento di calvario. La speranza dell'audience, ovviamente, è che la Parietti spinga sul pedale della faccia tosta, andando a snocciolare delle domandine capaci di mettere in crisi il personaggio di turno. Pane et circensem. Non c'è niente da fare: all'italiano medio l'artista sui carboni ardenti piace molto... vedremo se la padrona di casa sarà in grado di dosare gli ingredienti con maestria. Il pubblico si rincuora, pensando che in fondo anche la gente della TV i suoi compensi se li suda.

Tra gli autori c'è anche
Claudio Sabelli Fioretti, che stilerà la rosa delle 500 domande da cui la conturbante Alba preleverà a caso quelle da sottoporre all'intervistata/o di ciascuna puntata. Ad assicurare la giusta "frizzantezza" al tutto ci penserà la verve comica dell'attrice Francesca Reggiani (anch'ella molto apprezzata qui in Redazione): sarà lei, all'inizio del programma che introdurrà le "vittime". Questa sera, ad esempio, gli ospiti verranno annunciati dalla brava imitatrice che si calerà nelle vesti della Première Dame Carla Bruni). Una bella coppia, insomma. Che, ne siamo certi, sapranno ben affiatarsi proprio in virtù di quella ironia che a entrambe non scarseggia.

Saranno contenti soprattutto i Parietti-boys: quella nutrita schiera di lupacchiotti sensibili al famigerato stacco di gamba, che - per dirla con Paolo Bonolis - da casello a casello fa sempre la sua porca figura. Sarà una rentrée stuzzicante anche per chi è semplicemente curioso di ammirare una brava professionista televisiva, che non ha nulla di meno rispetto a tante altre rimaste sulla piazza solo perché a bordo del carrozzone giusto, attente a non stonare rispetto al coro vincente. Alba ha pagato più del dovuto solo per coerenza con le proprie opinioni (mai nascoste ma rivendicate con naturalezza), notoriamente sgradite alla potente egemonia Rai-set. E a riprova di ciò ora La Parietti emigra verso un network di segno opposto. A.A.A.: Auguri Ad Alba...

 

di Poison Ivy - 3 febbraio 2011

 

 Commenta l'articolo>>>

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it