HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9899 - 05/03/2011 - di Crystal White

Sclerosi multipla: 60 mila persone in Italia. Metà sono donne.


Sclerosi multipla: 60 mila persone in Italia. Metà sono donne.

In occasione della festa della donna, che si svolgerà durante questo weekend, 5 e 6 marzo, l’Aism distribuirà oltre 250 mila gardenie in 3 mila piazze. E’ Attivo anche un numero di telefonia mobile per inviare un sms solidale, nell’ottica di sostegno alla ricerca come documenta il rapporto con la Ccsvi.

ROMA – Torna anche quest’anno l’appuntamento per sostenere l'Aism, l'associazione italiana per la lotta alla sclerosi multipla. I fondi raccolti con la distribuzione delle gardenie, sabato 5 e domenica 6 marzo, in 3 mila piazze d'Italia andranno a sostenere gli studi sulla malattia e a incrementare i servizi alle persone con sclerosi multipla come prevede il programma "Donne oltre la Sm". Saranno distribuite da 10 mila persone oltre 250 mila piante in cambio di una donazione di 13 euro. A fare da testimonial per l'iniziativa cinque donne: Valentina Vezzali, Noemi, Michela Andreozzi, Marianna Morandi e la madrina Aism Antonella Ferrari. In Italia sono 60 mila le persone colpite da sclerosi multipla, e la metà sono donne. Il progetto "Donne oltre la Sm" è iniziato tre anni fa con la pubblicazione di tanti temi inerenti la sfera femminile. E grazie al coinvolgimento di donne con la malattia che si sono esposte per richiamare l’attenzione su questo problema, si è man mano arricchito.

Il programma sostiene e promuove convegni ed eventi informativi, sia a livello nazionale - due all'anno a cui partecipano centinaia di donne -, sia a livello locale (grazie al coinvolgimento delle sezioni provinciali Aism), per essere più vicini alle persone che convivono con questa invalidità. "Fatica, sessualità, diritti" è il titolo della pubblicazione che raccoglie le relazioni dei seminari sul territorio. Ma sono molti altri i temi delle pubblicazioni sensibili alla condizione femminile, affrontati nel programma "Donne oltre la Sm": si parla di gravidanza, sessualità, fatica (intesa come sintomo "invisibile", che rende più difficili le azioni quotidiane). Ma anche di alimentazione, terapie fisiche complementari, aspetti psicologici, lavoro e sclerosi multipla e lavoro e i diretti di chi assiste, patente. Poi c’è anche un dvd sullo stretching, che guida la donna con Sm in una attività fisica particolarmente indicata come terapia complementare alla riabilitazione. Si tratta di video lezioni che ogni persona può svolgere a casa propria, realizzate per Aism da un esperto fisioterapista.

La manifestazione di questi giorni si svolge sotto l'Alto patronato del presidente della Repubblica ed è promossa insieme alla Fondazione di Aism, la Fism. Per la campagna mediatica c’è stato un grande dispiegamento di forze: la "Gardenia dell'Aism" gode del patrocinio di
Pubblicità Progresso, della Fondazione per la Comunicazione Sociale e del Segretariato sociale Rai.

Presso le oltre 700 filiali del Gruppo bancario Cariparma FriulAdria sparse per tutta l'Italia continua l'iniziativa "Aiutaci con una donazione a fermare la sclerosi multipla": sul territorio nazionale o tramite home banking sarà possibile effettuare un bonifico a "zero spese" sul
conto corrente n. 49222234 intestato a Fism - Fondazione Italiana Sclerosi Multipla. In questo stesso periodo - si è cominciato il 28 febbraio e si andrà avanti fino al 13 marzo - è attivo un servizio sms - il numero è 45509 - per donare all'Aism 2 € da cellulare personale Tim, Vodafone,Wind, 3 e Coopvoce. Inoltre si può chiamare allo stesso numero da rete fissa Infostrada, oppure con telefonata da Telecom Italia e Fastweb, dove potrete donare un importo di 2 o 5 €.

I fondi ricavati dall'sms solidale, anche grazie alla raccolta fondi Rai che si tiene su tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche fino al 6 marzo, andranno a sostenere gli studi sulla
insufficienza cerebrospinale venosa nella Sm (Ccsvi). "Aism - spiega l'organizzazione in una nota - è infatti la realtà che seriamente più di tutti sta portando avanti la ricerca in questo campo al fine di dare risposte certe e concrete alle persone con sclerosi multipla. L'associazione è impegnata nella realizzazione dello studio epidemiologico multicentrico italiano, uno studio avviato e che sta procedendo come da protocollo".

 

di Crystal White - 4 marzo 2011

 

          

 

pagina 1

Commenta l'articolo>>>

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it