HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9999 - 04/12/2010 - di Alex Sfera

4 dicembre 2010: nasce il sito del Partito du Pilu


4 dicembre 2010: nasce il sito del Partito du Pilu

Dal 4 dicembre nello sterminato universo del web c'è un sito in più. Ma non uno qualunque, o per meglio dire... "Qualunquemente". E' appunto questo, il titolo del nuovo film (esce il 21 gennaio) di Antonio Albanese, che ha per protagonista il celebre personaggio del politico più "scorretto" d'Italia: il Cetto La Qualunque nato dalla fervida creatività del comico di origini palermitane.

 

Il politico calabrese disonesto e intrallazzatore per antonomasia sbarca in Rete con il sito ufficiale per supportare degnamente (e "tralaltramente") la campagna della sua formazione politica. Nasce così il Partito du Pilu (1) per una nuova rinascita italiana all'insegna del malaffare, del "vivi e lascia morire". Incredibile il numero iniziale dei consensi: oltre 6.500 affluenze nella prima ora di vita hanno letteralmente mandato in tilt il sito, ora tornato perfettamente funzionante. Per la cronaca esiste anche la relativa pagina Facebook che al momento di andare online piace a 9926 persone, ma il contatore continua a salire con un buon ritmo, e supererà presto i 10 mila simpatizzanti.

Da bravo politico il buon Cetto si prepara per tempo, visto che la prima uscita del film è annunciata per il 21 gennaio: il nostro Anti-eroe ha a disposizione più di un mese per incrementare proseliti. E a parte i colori sgargianti e lo stile programmaticamente pacchiano e "cafonal" del sito (che piacerà ai tipi di Dagospia) Cetto l'ha equipaggiato con tutti gli spazi che un vero punto di riferimento per l'informazione online deve ospitare default, se vuole instaurare un dialogo realmente efficace con il suo potenziale elettorato. In home page compare il logo del partito che sostiene Il Presidente. Subito a fianco scorrono le news che aggiornano i militanti del Partito:

- la garbata lettera a De Santis (in data 15 novembre) diretta ed essenziale, che recita:
In anteprima la lettera con l'esaustiva risposta di Cetto la Qualunque al manifesto politico di De Santis. 'Nto culu!". Firmato: Cetto La Qualunque.
- Rivoluzione nei trasporti, 10 novembre 2010. L'auto blu per tutti. La scorta per molti.
- Iscrizione circoli - 8 novembre 2010. Iscriviti subito ai nostri circoli: i primi tre accoppiamenti sono gratis!

Sotto gli aggiornamenti compaiono le massime filosofiche del Cetto-Pensiero, che galvanizzano i sostenitori del partito:

- Un impegno concreto: Cchiù pilu pe' tutti!
- Le parole d'ordine: Pilu e cemento armato
- I have no dream, ma mi piace o pilu
- Fraternité! Egalité! Semiliberté!
- Attivismo politico: orizzontale e verticale

A seguire si trova l'
Agenda elettorale con le date degli impegni e i collegamenti al Programma, alla pagina multimediale e un estratto ripreso dall'ultimo applauditissimo comizio, che saltiamo a piè pari per non guastarvi l'entusiasmo della prima lettura.

Presenti le varie pagine con le apposite sezioni. Si parte con
L'IDEA, dove troneggia la gigantografia di Mr. La Qualunque con delle frasi ad effetto: che incitano le folle verso il cambiamento. Al grido di "Basta col carovita!", "Basta con la disoccupazione" e "Basta con l'ingiustizia!".

Si passa poi a
GLI SLOGAN, tra cui "Zitto e vota!", "Prima vota e poi rifletti", "Edilizia: non si ferma un'emozione!" e "Meno regole e più eccezioni".

per arrivare poi ad
AMICI E COMPAGNI DI VIAGGIO - nell'ordine: il Movimento Pilu e Libertà, il Movimento CLQ (amore a prezzi modici), Svetlana (con numero di cellulare annesso), Movimento cugini di CLQ (Uniti si vince), e il Movimento orizzontale amici di Cetto La Qualunque.

E ancora:
- il
PROGRAMMA del partito, in verità estremamente conciso: "Il programma non serve, il programma è l'ultimo problema!" - e firmato con una croce apposta dal Presidente in persona(m)

- la sezione
MULTIMEDIA, dove in sostituzione del materiale relativo (che gli autori pubblicheranno a comprensione avvenuta del termine multimedia) l'utente può intanto gustarsi il trailer del film

quella per i
DOWNLOAD, in cui potete scaricarvi 3 simpatici allegati
- Manda affanculo De Santis (nemesi di Cetto) in 3 lezioni
- Le poesie di Cetto in formato PiluDF (intuitivo e alla portata di tutti) e
- Per Natale un gradevole CD in omaggio con le sue intercettazioni migliori (per ricordare i momenti più belli e pieni di soddisfazione, da tramandare alla discendenza parentale)

- le
FAQ (domande più ricorrenti): "Ma come si chiama la venezuelana che c'era ieri sera a casa di Pino? Non quella che ballava al palo, l'altra, quella... quella di spalle?"  Risposta: "Ana Rita!" e il discorso prosegue su questo tono...

Come ogni partito che si rispetti non poteva mancare un
REGOLAMENTO INTERNO, anche questo molto chiaro e sintetico, che non da adito a fraintendimenti di sorta: "Comanda Cetto. E basta".

A conclusione del percorso online compare la pagina de
IL NOSTRO PAESAGGIO dove un set fotografico documenta l'abusivismo edilizio selvaggio di un insediamento umano, a testimonianza dell'atteggiamento totalmente disinteressato e pasionario del nostro eroe, più che mai determinato a rilanciare con forza questa inesauribile verve imprenditoriale italiana, vero fiore all'occhiello (secondo lui) delle nostre forze produttive. Di sicuro la gustosa parodia di Albanese è destinata a sbancare anche al box office, dato che ormai il social forum più frequentato sul web anticipa gusti e tormentoni che fanno presa sul largo pubblico.  

Fonte: www.partitodupilu.it
 

____o°O°o____

1. In riferimento alla denominazione del partito le solite voci maligne ed invidiose parlano di una possibile allusione allo stile di vita "esuberante" che sempre più, in tempi recenti, ha attratto alcuni esponenti molto noti dell'attuale compagine di governo. Ma i più vicini al Presidente Cetto smentiscono categoricamente: "si tratta di un francesismo del Prodotto Interno Lordo, che purtroppo è stato completamente frainteso dai giornalisti, che sono faziosi e in malafede (e spesso anche sfigati e comunisti)" ha affermato il porta-borsette (leggi sotto*) dell'aspirante leader al governo del Bel Paese.

* Uomo fidato di Mr. La Qualunque è addetto dal capo branco all'accompagno e alla consulenza per le amiche di Cetto quando queste si lanciano nello shopping compulsivo con la sua carta di credito, che lui offre senza problemi poiché per natura è sempre prodigo e generoso (con i soldi degli altri).

  

pagina 1

Commenta l'articolo>>>

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it