HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9982 - Siete a > Media-Mente - 20 luglio 2011 - di Avaaz.org

Rupert Murdoch è al capolinea?


Rupert Murdoch è al capolinea?

Per decenni Murdoch ha fatto affari impunemente, facendo e disfacendo governi grazie al suo vasto impero mediatico. Ma noi lo stiamo combattendo e finalmente vincendo! Abbiamo giocato un ruolo chiave nel fermare Murdoch dal controllare i media del Regno Unito. Ora stiamo portando questa scottante campagna a livello globale, per respingere la minaccia di Murdoch ovunque con campagne, inchieste e azioni legali.

Cari amici,
Intercettazioni telefoniche di bambini uccisi, corruzione di poliziotti, distruzione di prove di reato, minacce ai politici: i
leader del Regno Unito dicono che l'impero di Rupert Murdoch è "entrato nel sottobosco criminale". Per decenni Murdoch ha fatto affari impunemente - facendo e disfacendo governi grazie ai suoi media e silenziando i suoi oppositori. Ma noi lo stiamo combattendo e finalmente vincendo!

Per decenni Murdoch ha fatto affari impunemente - facendo e disfacendo governi grazie ai suoi media e silenziando i suoi oppositori.

Con quasi 1 milione di azioni, 7 campagne, 30.000 telefonate, diverse inchieste e innumerevoli manifestazioni e azioni legali, abbiamo giocato un ruolo chiave e fermato Murdoch dall'acquistare oltre il 50% dei media commerciali del Regno Unito! Ora stiamo portando questa scottante campagna a livello globale, per respingere la minaccia di Murdoch ovunque.

Ecco il piano: insieme possiamo a) assumere degli investigatori per scovare le pratiche di corruzione di Murdoch oltre il Regno Unito b) raccogliere voci di spicco per fermare il ciclo di paura e di omertà e finalmente denunciare c) mobilitare i cittadini nei paesi chiave insieme a nuove leggi e azioni legali per fermare Murdoch e ripulire il mondo dei media.

I membri di Avaaz vivono in ogni singolo paese dove Murdoch lavora, rendendo così
il nostro movimento l'unico che può fare una campagna contro il suo impero globale e vincere. Ora è il momento giusto - se solo 20.000 di noi faranno una donazione anche piccola, potremo cogliere questa opportunità che capita una sola volta nella vita. Clicca sotto per dare il tuo contributo:

https://secure.avaaz.org/it/stop_rupert_murdoch_donate/?vl

Per settimane rivelazioni quasi giornaliere hanno svelato la diffusione della corruzione dei media di Murdoch nel Regno Unito (nella foto a lato: i brand del suo impero mediatico). I suoi sodali hanno intercettato i telefoni di migliaia di persone, incluse vedove straziate dal dolore e soldati che hanno perso la vita in Iraq, rubato le informazioni bancarie del Primo ministro - perseguitato per 10 anni - passato mazzette a poliziotti il figlio di Rupert, James Murdoch, ha autorizzato di persona pagamenti indirizzati alle vittime per farle tacere. Ma questo è solo la punta dell'iceberg: Murdoch rappresenta un problema globale. Ha una visione politica molto radicale, ed è noto per imporre la linea editoriale ai suoi giornali.

Corrompe e controlla le democrazie facendo pressione sui politici per portare avanti le sue idee estremiste sulla guerra, sulla tortura, e su una serie di altri mali per il pianeta, distruggendo la carriera dei politici che gli si mettono di traverso grazie alla sua macchina del fango. Negli Stati Uniti ha aiutato George W. Bush a farsi eleggere e la maggior parte dei candidati repubblicani alla presidenza sono sul suo libro paga (guarda le fonti sotto). Il suo Fox news ha diffuso molte notizie false per promuovere la guerra in Iraq, prodotto intolleranza nei confronti dei musulmani e degli immigrati e aiutato a creare il movimento di destra del tea party. E forse più grave di tutto il resto, ha contribuito a bloccare un'azione efficace contro il cambiamento climatico. Il regno della paura di Murdoch sta crollando in mille pezzi, e sono in molti a essere sul punto di denunciare le sue tattiche, soprattutto negli Stati Uniti, in Australia e in altri paesi. Ma dobbiamo agire in fretta per promuovere un'inchiesta approfondita su Murdoch, organizzare un'opposizione efficace e fare sì che i nostri politici adottino leggi che facciano pulizia nei nostri media. Rendiamo insieme tutto questo reale: https://secure.avaaz.org/it/stop_rupert_murdoch_donate/?vl

La nostra comunità ha continuato a fare campagna contro Murdoch mentre chiunque nel Regno Unito aveva perso ogni speranza. Proprio perché il nostro potere proviene dal sostegno dei cittadini, non abbiamo paura di Murdoch, come invece ce l'hanno quasi tutti gli altri. Fa parte della promessa che il potere dei cittadini può cambiare il mondo. Oggi la speranza sta prendendo il sopravvento nel Regno Unito: diffondiamola in tutto il mondo.

Con determinazione, Ricken, Emma, Maria Paz, Giulia, Luis, Alice, Brianna e il resto del team di Avaaz

FONTI:

I tabloid, dal gossip alla macchina del fango

News of the World, arrestato vice Coulson

Inghilterra, Murdoch rinuncia alla scalata di BskyB

La portata globale di Newscorp di Murdoch (in inglese)

Fox News 2012? Quasi tutti i potenziali candidati a Presidente sono sulla busta paga di FNC (in inglese)

pagina 1

 

Commenta l'articolo>>>
 

I commenti dei lettori

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it