HOME PAGE        FOTOGALLERY     CONTATTI       VIDEO         ARCHIVIO        REGISTRATI         DOWNLOAD     COMMENTI       CHI SIAMO

                   A R E A   ISCRITTI

   E-mail  Password   

    
        16-11-2015. | THE NEWSPHERA BLOG
             SOMMARIO
  L'OPINIONE
  Politica
  Notizie dal mondo
  Arte e Cultura
  Economia e Finanza
  Tecnologia
  Salute e Benessere
  Costume e società
  Speciali e Inchieste
  Video
  Social Network
            RUBRICHE
  Malasanità
  Osservatorio Sociale
  Giustizia e Sicurezza
  Diritti Umani
  Guerre senza Pace
  Unione Europea
  Camera e Senato
  Istruzione
  Consumo Critico
  Media-Mente
  Ambiente
  Scienze
  Gossip 
  Cinema e Teatro
 

 

          NOVITÀ!

Download software free

Test ADSL
Misura gratuitamente la velocità del tuo sito

(c) speedtest-italy.com - Test ADSL

  Autori      

 

 

 

    

Al di là del bene e del male

 
9974 - Siete a > Giustizia e Sicurezza - 19/04/2012 di Milica Cupic

Milica Fatima Cupic (la Generalessa): "ora mi vogliono togliere casa!" (aggiornamento)


Milica Fatima Cupic (la Generalessa): "ora mi vogliono togliere casa!" (aggiornamento)

Torniamo a parlare dell'odissea che ha per protagonista la signora Milica Cupic (alias la Generalessa Fatima, il nome con cui è più conosciuta su Facebook, dove ogni giorno cerca di informare l’opinione pubblica su ciò che le è accaduto). Da anni questa donna lotta contro la malagiustizia per cercare di far processare il suo ex marito, il generale Vito Marchetti. In base a quanto documenta Milica, quest’ultimo si è macchiato di un reato orrendo: l’omicidio della loro bambina Sonia, che all’epoca dei fatti aveva appena sei anni. Ebbene, nella sua vicenda ci sono degli sviluppi… e purtroppo non sono positivi. A seguire, l’accorata richiesta di aiuto che lei stessa ci ha fatto pervenire in Redazione:

Cari amici tutti, questo é un appello disperato!
Il 26 maggio promuoverò una azione pubblica di protesta
senza precedenti, proprio sotto casa mia, in Via Giacomo Brodolini, 10 - 00043, Ciampino (RM), e chiedo a tutti voi di sostenermi... il 17 maggio 2012 verrà l’ufficiale giudiziario a buttarmi fuori da casa mia, perché sono state emesse tutte sentenze FALSE, (prima quella di divorzio, e ora la "divisione dei beni"), tutte le sentenze sono state basate su documenti FALSI, e anche i giudici hanno scritto il falso. Io non c'e la faccio più, sono esausta. Chi vuole sostenermi (spero siano in tanti) mi contatti tramite il mio account di Facebook, oppure mi telefoni al n. 347/0558636. Per favore leggete il link allegato.

Chi vuole sostenermi mi contatti tramite il mio account di Facebook, oppure mi telefoni al n. 347/0558636

Vi chiedo la gentilezza di fare un passa parola con i vostri amici di Roma e dintorni, di invitare la stampa e qualsiasi altra persona possa essere in grado di dare visibilità alla mia odissea. Sono tanti anni che vengo martoriata con uno STALKING senza fine, e sono stata anche minacciata di morte più volte. Per favore condividete questo messaggio, grazie mille.

Premessa della mia opposizione al precetto di lasciare la mia casa (per la quale ho pagato un mutuo, mentre quel boia faceva la bella vita con le amanti di turno) che mi é stato notificato: nessun avvocato vuole denunciare i reati di un magistrato (i FALSIFICATORI degli atti, sono avvocati del mio ex marito, Vito Marchetti). Ho dovuto prendere l'ennesimo avvocato visto che fino oggi (e sono stati in molti) mi hanno sempre tradita in modo ignobile, dichiarando il falso, con il loro abuso da pubblici ufficiali, regolarmente collusi con la contro parte e i giudici.

Come si legge nella opposizione, nemmeno il mio attuale legale ha voluto denunciare il reato GRAVISSIMO commesso dal giudice Dr. Gadilardi, che nell'emettere la sua sentenza di "divisione di beni" (IN NOME DEL POPOLO ITALIANO) commette un reato GRAVISSIMO. Egli, nel suo decreto, fa esclusivamente riferimento al avvocato C. BASSO, che io avevo revocato oramai da quasi due anni per infedeltà professionale (ex art. 380 c.p.p.). Il giudice ha ignorato totalmente il mio nuovo avvocato, R. Nuccio: la mia delega è regolarmente allegata nel fascicolo, registrata in cancelleria, agli atti.

Il giudice ignora totalmente la relazione del avvocato Nuccio per la conclusionale. Quest’ultimo emetteva la sua sentenza basandosi sui documenti FALSI, (stessa cosa per il divorzio che ho chiesto tanti anni fa) e sulle sue calunnie, è a ciò si aggiunge l'abuso dell'utilizzo del nome del avvocato da me revocato: in pratica il giudice utilizza un "fantasma" per la sentenza). Come riportato nella opposizione, nemmeno il mio nuovo avvocato non ha voluto far cenno a tali reati sopra esposti, (nessun avvocato vuole denunciare un giudice, nemmeno quando é cosi palese il suo reato). A lato, una foto della sig.ra Cupic all'epoca dei fatti.

Sono esausta. Cari amici, io per andare avanti ho bisogno di ottenere la giustizia “giusta”, quella per cui un assassino vada in galera per tutto ciò che ha commesso nella sua squallida vita di "uomo" militare. Grazie mille di cuore a tutti.

Cliccando qui potrete leggere una spiegazione dettagliata - data dalla stessa Milica, direttamente sul suo account Facebook - circa la sua drammatica vicenda. 

Milica Cupic

Leggi  la Citazione in opposizione all’esecuzione e a precetto di rilascio

Qui potete leggere la documentazione relativa alla vicenda giudiziaria della Sig.ra Cupic

pagina 1

 

Commenta l'articolo>>>
 

I commenti dei lettori

 

 

Segui  NewSphera

-----------------------

NewSphera Magazine

 

 

 



                                              Home   webmaster  Contatti    Registrati 

Copyright © Tecnologie Aperte 2003  http://www.newsphera.it